INTERESSI PASSIVI SUI CONTI CORRENTI: DAL 2017 CAMBIA TUTTO

//
Posted By
/
Comment0
/

Interessi passivi sui conti correnti: dal 2017 cambia tutto

Una grande opportunità e un grande rischio

Il mondo bancario recepisce una nuova importante normativa dei conti correnti bancari come prevista  dal nuovo art. 120 del Testo Unico Bancario.

Dal 31 dicembre 2016 gli interessi passivi calcolati in conto corrente non verranno più addebitati allo scadere del trimestre ma in un’unica soluzione al primo marzo dell’esercizio successivo.

Da un punto di visto pratico gli interessi passivi continueranno ad essere calcolati su base trimestrale, ma verranno comunicati cumulativamente il 31 di dicembre ed addebitati in conto a far corso dal 01 marzo dell’anno successivo con un potenziale impatto finanziario deflagrante.

Il rischio dunque è quello di non aver debitamente accantonato le somme necessarie al pagamento degli interessi passivi e rischiare la segnalazione di extra fido, la messa in mora con tutte le gravi conseguenze del caso.

Al contrario una adeguata programmazione finanziaria, basata su accantonamenti o autolimitazioni nell’utilizzo delle linee, permetterà notevoli risparmi ed un utilizzo più efficiente degli affidamenti.

Per avere maggiori informazioni contattateci!

FB&ASSOCIATI

Leave a Reply

sei + diciotto =